.

.
                                                                                                                                                     

venerdì 24 settembre 2010

A treasure for the life

Ho sognato mia nonna materna...

Sono 20anni che non è più qui,
20anni, che non ho smesso di pensarla  un giorno...
Il suo ricordo mi emoziona ancora, sempre!
Pensarla mi fa bene,
le mani di mia mamma oggi assomigliano tanto alle sue...
ricordo  i suoi capelli raccolti in una piccola treccia a formare uno chignon...
mia mamma conserva gelosamente una  sua forcina.

Quante ore trascorse in sua compagnia,
di una pazienza infinita, di una bontà che non ha eguali.
I miei giochi davanti all' armadio con un' anta a specchio , immensa per me...
 Le sue borse, i suoi guanti, le mantelline realizzate ai ferri,
accessori perfetti per le mie sfilate, per i miei monologhi...

Ricordo i suoi sorrisi,
le sue premure...

Le preghiere prima dei pasti, prima di andare a letto,
oh nonna, ti porto sempre con me.

 Amiche carissime, perdonatemi questo " fuori onda",
se è vero che un blog è una sorta di diario personale,
un modo di esternare la propria essenza...io sono anche questo!

Ho letto una poesia nel nuovo libro di Bambarén,
non so se è perfettamente attinente al post, ma a quanto pare oggi va così!

 A mia nonna, che non sa quanto mi ha insegnato ...GRAZIE!!!

  Essere vecchi è aver vissuto molti anni,
ma sentirsi vecchi è aver perduto la gioia
di sentirsi vivi.
Essere vecchi rende un pò lenti,
ma sentirsi vecchi soffoca i sogni dello spirito...
Essere vecchi è chiedersi: Ne vale davvero la pena?
Sentirsi vecchi è rispondere: No,
senza nemmeno pensarci.
Essere vecchi è sognare a occhi aperti,
sentirsi vecchi è non riuscire quasi a chiudere occhio.
Essere vecchi significa avere ancora tante cose
da imparare e da scoprire,
sentirsi vecchi è smettere di imparare
e di insegnare.
Essere vecchi è allenare il corpo,
elevare lo spirito,
coltivare i sogni,
sentirsi vecchi è rimanere incollati alla tivù,
sprofondati nel divano, oggi...domani...
e dopodomani.
Essere vecchi significa avere davanti un futuro
e dei progetti,
sentirsi vecchi significa avere l' agenda vuota e
ricordare solo -i bei tempi andati-.
Essere vecchi vuol dire provare ogni giorno
qualcosa di nuovo, rinnovare se stessi, puntare
gli occhi sull' orizzonte cercando di scoprire
che cosa c'è oltre, lontano.
Sentirsi vecchi è iniziare a pensare che forse oggi è
l' utimo giorno che resta da vivere, e chiudersi
ancora una volta nel proprio
-guscio di certezze-.

Il verdone colore preferito da mia nonna, il modo in cui lo pronunciava fa sorridere ancora oggi me e mia mamma...    :))

Alcuni ricordi tangibili di mia nonna,
sento ancora il profumo della "frutta in plastica"
( meglio sdrammatizzare, non vorrei  pensaste che oggi sono malinconica, tutt' altro!)
che l' alzatina conteneva....quante volte le ho lasciate cadere,
altrettante quante, mia nonna Anna, le raccoglieva con me senza rimproveri.



Vi auguro un fine settimana felice come il mio!!

Anna                                                                  

27 commenti:

  1. Anna, mi sono commossa.
    Grazie per questa emozione.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Dolcissima Anna, scrivo con le lacrime agli occhi e trattengo il pianto. La tua nonna mi ha ricordato più che mai la mia nonna. Anche lei è andata via 20 anni fa, anche lei aveva una sottile treccia che mia mamma le raccoglieva in uno chignon, e anche la sua forcina viene custodita gelosamente. Che bei ricordi. Grazie Anna, la ricordo sempre ma questi particolari mi hanno dato un'incredibile emozione. La tua nonna è sempre con te, una nipote meravigliosa. Un abbraccio di cuore.

    RispondiElimina
  3. Anch'io porto nel cuore dolci ricordi dei miei nonni e penso a loro spesso! Quanto li facevo impazzire con i miei giochi, i miei capricci! E quanto mi viziavano! :)
    Che bello avere i nonni e poterseli godere!
    Baci baci

    RispondiElimina
  4. ciao Anna...mia nonna...penso a lei tutte le sere e le dedico una preghiera...e lei non e' piu' con me da tanti anni da quasi 20 anni....le nonne restano nel cuore...pezzi di noi,sospesi nel cielo...Sono certa che ci guardano da lassu e che ci sono accanto sempre.un abbraccio.buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  5. Questo post ha commosso anche me!
    A mia nonna penso spesso e mi manca. Le nonne sono la dolcezza in persona, almeno la mia era così
    daniela

    RispondiElimina
  6. Anna sei dolcissima! Nelle tue parole rivivo il bellissimo rapporto che avevo con mia nonna. Per fortuna il trascorrere degli anni placa il dolore per la loro scomparsa e rimane solo una dolce melanconia e gli insegnamenti che ci hanno lasciati. A volte anche in gesti insignificanti come rompere le uova mi sembra ancora di sentire la sua voce sempre calma "Attenta, fai senza fretta,separa bene l'albume altrimenti non monta bene!" Bando alla malinconia ti auguro un bellissimo fine settimana

    RispondiElimina
  7. che blog stupendo!! brava =)
    dai un occhio se ti va a
    http://modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Il tempo nn potrà mai cancellerà questi bellissimi ricordi...anche a me mancano tanto le nonne...i loro insegnamenti, la loro allegria, le loro storie,
    i loro giochi...
    Ma so che mi guardano da lassù...mentre scrivo queste due righe staranno leggendo e sorridendo...ciao adorate nonne...
    Un bacio a te.
    Cinzia

    RispondiElimina
  9. Cara Anna, mi hai fatto commuovere, sono qui seduta e mi scendono le lacrime... Un post carico di amore e di ricordi. Scrivi le cose in modo che le emozioni arrivano dirette nel cuore di chi legge. Anche per me non passa giorno che non pensi alla mia dolce nonna che è lassù, ma la sento così vicina che mi sembra sempre di averla accanto. Grazie
    Angelina

    RispondiElimina
  10. Anna ti abbraccio forte forte e ti ringrazio dal più profondo del cuore di questo post!

    RispondiElimina
  11. Minha avó paterna passou por um curto espaço de tempo em minha vida e me deixou de herança tantas lições que trago para a minha vida hoje, inclusive a do seu ofício, que eram de fazer flores. Sigo as lições e a alegria que ela me dava.
    Também sinto muito a falta dela, queria que ela visse o que faço hoje e medisse o que acha.
    Saudade....
    Abraços Ana.
    Sherol Vinhas

    RispondiElimina
  12. anche io ricordo con tanta nostalgia la mia cara nonna,avolte vorrei poter far tornare indietro il tempo e rivivere quei giorni spensierati insieme a lei! i nonni........beato chi può goderseli!!
    baci
    giovanna

    RispondiElimina
  13. Anche le mie nonne non ci sono più da tanti anni ma mi mancano tutti i giorni... finchè le ricorderò saranno con me.
    Buon fine settimana anche a te, un bacio.
    Yle

    RispondiElimina
  14. grazie anna per questo dolcissimo post...il filo dei ricordi..le emozioni che ci accomunano anch'io avevo un legame fortissimo con la mia nonna materna che non c'è più...ti abbraccio forte forte lory
    www.ilfilodelcuorericami.com

    RispondiElimina
  15. Mammina sei speciale!!!

    By aurora ;)

    RispondiElimina
  16. Anna la poesia è così vera...fa riflettere molto, grazie, io la nonna ce l'ho ancora e forse d'ora in poi la guarderò con un occhio diverso... Ti abbraccio forte, grazie di nuovo.

    RispondiElimina
  17. Anna carissima...
    anche mia nonna vive in me... come la tua in te... il 6 settembre sono stati 19 anni... ma nonna Lucia è sempre rimasta con me... nel mio cuore, nei pensieri e in tutto ciò che faccio... Senza di lei, senza le cose che mi ha trasmesso la mia vita sarebbe stata molto diversa... Grazie del tuo post... per un attimo ci siamo "sfiorate"...
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  18. ciao madrina... io non ho ancora perso la nonna ma ho perso il nonno paterno! anche se ho solo 13 anni ho comunque un cuore grande!! <3 mi manca ranto il mio dolcissimo nonno... ma come noi tutti sappiamo: fino alla fine siamo chiamati tutti da Dio. ricordo ancora quando andavo a trovarlo e lui mi diceva "se tu mi dai un bacino, io ti do un euro!" più io lo riempivo di baci, più lui mi dava spiccioli... alcune volte, riguardandomi insieme a lui in una foto, mi ritornano in mente tutti i momenti passati insieme, tutte le nostre giornate speciali, tutte le foto, tutti i suoi sorrisi! ci sono delle volte in cui un solo sorriso regalatoti da una persona da te speciale, ti ouò rallegrare la vita!! :)
    baci baci
    Roby

    RispondiElimina
  19. Amica, grazie per questo post, mi hai fatto emozionare, e' proprio cosi' i nonni non si dimenticano mai'. Tu sai bene il rapporto che avevo con la mia nonnina. Ti abbraccio forte!!!!

    RispondiElimina
  20. Anch'io come te ho perso il nonno a cui ero molto legata e l'ho capito solo dopo la sua morte, lo penso sempre, mi manca e sento che mi è vicino e mi protegge da lassù..... Quando mi sento persa e penso di non potercela fare lo sento vicino... Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  21. Con un nodo in gola, auguro anche a te un sereno e dolce weekend!!
    Baci
    Francy

    RispondiElimina
  22. cara Anna,questo post è bellissimo,mi hai fatto emozionare così tanto che non riesco a smettere di piangere......sai io sono stata sfortunata con i nonni,ne ricordo una a malapena.
    ti abbraccio forte
    roberta

    RispondiElimina
  23. Molto dolce questo post, come il ricordo che anch'io ho di mia nonna!

    RispondiElimina
  24. L'avrò detto mille volte a mille persone: vorrei avere una nonna. Una nonna che però stia bene in salute per poterle parlare e per farmi ascoltare, ma soprattutto per sentire raccontare.....Mi è mancata tanto questa figura: l'ultima mia nonna è morta 23 anni fa e prima di morire, aveva perso lucidità ormai da troppo tempo perchè io possa avere dei ricordi con lei. Intanto temo la vecchiaia con tutta me stessa....per gli stessi pensieri espressi nella poesia. Son tutti veri, son tutti inesorabili. Che belle le alzatine e che belle parole scrivi sempre. Tvb, Titti

    RispondiElimina
  25. Carissima ,
    fai bene ad esprimere tutto quello che il tuo cuore vuole GRIDARE!!!
    Si il blog e' un diario ..sappiamo bene che un diario puo' contenere pensieri malinconici e nn!!
    Grazie per avermi emozionato cosi' tanto,
    Mela.

    RispondiElimina
  26. Anna leggendo il tuo post il mio pensiero è volato... volato lassù dove da tanto tempo mia nonna mi guarda e protegge.Mille volte penso a lei, a quello che faceva per me... alla sua vita piena di tragedie, al suo sorriso sempre dolce... grazie per avermela fatta ricordare anche oggi! Un bacio

    RispondiElimina
  27. Anna, Anna, Anna...ho un bel nodo in gola ora..ah quanto mi manca la mia nonna...ogni angolo della mia casa me la ricorda,sai?
    Bellissima (e verissima) la poesia.
    Un bacione e grazie per esserci sempre.
    Fra

    RispondiElimina

{Lovely comments}

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts with Thumbnails
Pin It button on image hover